• HOME
  • CHI SIAMO
  • MANUELE
  • IL VOSTRO SPAZIO
  • LINKS AMICI
  • CONTATTACI
  • IL LIBRO

COLLOQUI



24.01.2005

L'amore e l'esistenza di Dio



(Brigitte) Sono nella mia camera e, poiché avverto la presenza di Manuele, prendo carta e penna e mi accingo a scrivere. Così scrive:

Sono Manuele.

( Poi comincia a fare un disegno e mi dice nella mente che così mi avrebbe dato l'equilibrio di cui avevo bisogno per poter comunicare. E' difficile spiegare la sensazione che provo perché tutto avviene in un linguaggio che non ha parole ma è un insieme di sentimenti, emozioni, immagini e sensazioni che mi fanno comprendere che stiamo comunicando anche se Manuele sta continuando a disegnare. Fa in fiore formato da sette petali e in ciascuno scrive queste parole:) 

Degustare, Amare, Vivere, Sognare, Sentire, Essere,  Manuele.

Domanda: E' cosi che vuoi comunicare?

E’ così che voglio farlo insieme a te. Sono sempre con voi.

L'amore e l’esistenza di Dio sono per me motivo della più grande felicità che il mio essere abbia provato. 

E’ estasiante, inesprimibile l’autenticità del Suo regnare e, in un tempo ad avvenire, la Sua Gloria non avrà fine e, tutti noi che ci amiamo, loderemo il Suo nome e i nostri occhi si rincontreranno perché grande è il Suo amore.

Amati miei, voi siete i miei amori.

Vi amo e i vostri sensi sono toccati dell’amore puro che io provo e che ognuno di voi sente. 





Back to top Indietro Torna su Torna su Torna alla Home Page Torna alla Home