• HOME
  • CHI SIAMO
  • MANUELE
  • IL VOSTRO SPAZIO
  • LINKS AMICI
  • CONTATTACI
  • IL LIBRO

COLLOQUI



17.11.2007

L'infinito porta al cuore cose nascoste



L’ infinito porta al cuore cose nascoste che affiorano solo quando si affronta l’esistenza per quello che si è disposti a capire, riguardo alla propria responsabilità di esistere, di intendere. Cioè, significa vivere e utilizzare con cura ed intelligenza gli strumenti che Dio buono e onnipotente ha messo a disposizione.

La sua luce accoglie i limiti che oltrepassano i propri pensieri, quelli che si credeva fossero i propri limiti e, invece, è qui che da lontano arriva una Luce viva e sentita più vicina perché interiormente si sente che si può avere equilibro e dominio delle proprie capacità evolutive.                                                        La forza più grande è la Fede e il Signore è l’unica risposta da aspettare, ma è necessaria la determinazione.

Io, Manuele, sono vicino ad ognuno di voi e la cosa importante, è assimilare ogni esperienza che fino ad oggi vi ha portato a capire quanto sono preziosi gli strumenti che ognuno ha, sia a livello materiale e sia livello spirituale.

Ma è a livello mentale che si deve possedere la completa immersione nei due livelli precedenti, nel loro equilibrio e nel saper utilizzare ogni istante la consapevole interiorità, che il rispetto che avete per ognuna di esse, vi definisce i contorni della mappa dei vostri cuori.

Le mille vie e le strade infinite che Dio ha, diventano evidenti ai pensieri quando uno determinato prende forma, ed è allora che si ha la capacità di trasformare il pensiero in azione. Prendere una determinata scelta, è sempre motivo di evoluzione, e questa prosegue senza che nell’ immediato arrivi alla mente la consapevolezza di questo.

Si sente più con il cuore perché, per gli umani, sembra essere che il cuore tenda a contraddire la mente. Ma noi preferiamo chiamarlo semplicemente: alleato della libertà. Perché dentro al cuore si sentono i veri sentimenti e per questo le sue onde entrano a far parte del resto di ogni spazio vitale. Qui si lega all’anima e da qui si possono oltrepassare i propri limiti, in inesprimibili stati d’animo, in file di pensieri nuovi e azioni nuove più consapevoli.

L’esperienza è la chiave per poter evolvere.

Ogni qualvolta si ha la possibilità di mettere in atto le proprie capacità e i propri strumenti, di qualunque livello essi siano, lo spirito, l’anima, la mente e il corpo, affrontano e sentano la possibilità di gestire ogni nuova situazione con maggiore responsabilità ma, senza dimenticare, come si riconosce l’essere davanti a questo, e se si ha una percezione più amplia di chi si è realmente.





Back to top Indietro Torna su Torna su Torna alla Home Page Torna alla Home